Noleggio barche a Porto Cervo, escursioni a Porto Cervo, la storia di Porto Cervo Stampa

Nel 1962 un gruppo di finanzieri internazionali facenti capo a Karim Aga Khan, costituì il consorzio Costa Smeralda per dar vita ad una iniziativa turistica di vaste proporzioni sul territorio di Arzachena. La zona interessata era quella che i locali chiamavano "Monti di Mola" (sassi da macina). Si può affermare che da allora per Arzachena ed in certa misura per la Sardegna le cose non siano state più le stesse. Il fenomeno turistico investiva il territorio e lo trasformava, modellandolo sulla base delle proprie esigenze. In quei giorni vedeva la luce il polo turistico balneare di maggiore rilevanza, in termini di qualità d'Italia. Cominciavano a sorgere i primi alberghi di lusso e le ville esclusive che diventeranno il punto d'incontro estivo dell'alta società e del potere economico mondiale. I rotocalchi si impadronivano delle notizie e dei pettegolezzi sul mondo dorato e le promuovevano in tutto il mondo con dovizia di particolari. Le trasparenze del mare, le spiagge ricoperte di sabbia granitica, le scogliere frastagliate, gli alberi secolari, la macchia mediterranea a corona di calette dalla selvaggia bellezza diventarono l'altro potente veicolo pubblicitario. Tutto quello che venne fatto in questa prima fase ha il marchio dell'esclusivo. Alberghi, ville, locali e porto sono destinati ad una clientela selezionata che possa fungere da richiamo. La stessa architettura adottata, che a seconda dei punti di vista viene definite suggestive o suggestionante, è posta al servizio di questo obiettivo. Non e' una iniziativa edilizia tesa a distruggere la natura ma a salvaguardarle, soprattutto, ad inglobarla e quindi privatizzarla: diventa essa stessa parte integrante delle costruzioni.

 

 
 

LA STORIA

RISTORANTI PORTO CERVO

ALBERGHI

LE SPIAGGE

DIVERTIMENTO


 
 





 
     
 

Skype us

Selezione lingua

  • Italian
  • English
  • Russian
mod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_counter