Noleggio barche a La Maddalena, escursioni a La Maddalena, la storia di La Maddalena Stampa

La città di La Maddalena, si sviluppa lungo la costa meridionale dell'isola della Maddalena e rappresenta l'unico centro abitato dell'omonimo arcipelago. Il borgo fu fondato nel 1770. Nel 1793 una spedizione francese guidata da Napoleone Bonaparte sbarcò nell'isola e cercò di impossessarsi dell'arcipelago, ma fu respinto dalla coraggiosa reazione dei maddalenini. Scelta nel 1887 come base della Marina Militare Italiana, La Maddalena fu un importante base navale sino alla fine della seconda guerra mondiale. Nell'isola di Santo Stefano attualmente vi è una base U.S.A. per sommergibili atomici. Guardia vecchiaParticolarmente suggestivo è il centro storico, caratterizzato da scalinate e vicoli con strade lastricate in granito, su cui si affacciano graziosi edifici del'700 e dell'800. La parrocchia di S. Maria Maddalena conserva nella sacrestia due candelabri ed una croce d'argento che l'Ammiraglio Nelson donò alla città. L'economia oggi è basata in gran parte sul turismo, sulla pesca e sulla presenza della Marina Militare.


Cala Gavetta
Porto peschereccio e turistico che chiude ad ovest l'abitato della Maddalena.

Museo Archeologico Navale "Nino Lambroglia".
Porto MassimoDedicato all'archeologia sottomarina.

Porto Massimo
Porto turistico sulla costa settentrionale dell'isola, nei pressi di Porto Lungo.

Guardia Vecchia
E' il punto più alto dell'isola. Vi si trova il Forte S. Vittorio edificato nei primi dell'800.

Strada panoramica.Caprera
La strada che fa il giro dell'isola consente di visitare tutta la costa, una delle più belle dell'intero mediterraneo.

Caprera
Si trova ad est dell'abitato della Maddalena, a cui è collegata dalla diga di Passo Moneta, ha una superficie di 15,75 kmq ed uno sviluppo costiero di 34 km.

Museo Garibaldino
Il museo è ospitato nella "casa bianca", l'edificio Tomba di Garibaldiprincipale del "compendio garibaldino", che comprende l'insieme degli edifici e degli ambienti nei quali Garibaldi visse e lavorò.

Al termine di uno dei viali del compendio si trova la tomba di Garibaldi. Si tratta di un semplice sarcofago formato da un grande masso di granito non lavorato affiancato dalle tombe dei figli.

 

 
 

LA STORIA

RISTORANTI LA MADDALENA

ALBERGHI

LE SPIAGGE

 

 
 






 
     
 

Skype us

Selezione lingua

  • Italian
  • English
  • Russian
mod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_counter