Ustica, escursioni a Ustica in barca vela

La "perla nera" del Tirreno è la sommità di un antico, immenso vulcano ed è una delle più antiche isole emerse dai fondali del Mediterraneo. I Romani la chiamarono così da "ustum", bruciato: un termine che ben si attaglia all'aspetto delle sue rocce nere e appuntite. Sul suolo lavico si stendono zone pianeggianti ricoperte da una ricca vegetazione mediterranea, con euforbie, lentisco, ficodindia e capperi. Le coste frastagliate offrono una sequenza ininterrotta di insenature, falesie a picco, tufi erosi dalle onde, grotte. Ma è il mare la grande meraviglia di Usrica, un mare che contiene e rappresenta tutta la ricchezza atavica del Tirreno, altrove scomparsa (per questo, a Ustica è stata istituita nel 1987 la prima Riserva Naturale Marina d'Italia). Le rocce sommerse sono ravvivate dagli splendidi colori delle comunità bentoniche. Trine di mare, anemoni, spirografi, spugne, ricci e stelle attirano miriadi di pesci, mentre le estese praterie di posidonia ospitano variopinti nudibranchi e pesci di fondale.

Nel 1960 divenne mèta della Rassegna Internazionale delle attività subacquee con gare di pesca in apnea. Nel 1986 viene istituita la RISERVA NATURALE MARINA, la prima in Italia, e diviene mèta ambitissima dei sub. USTICA ( circa 9 Kmq.) è ricca di insenature naturali e cale protette.Ognuno ha la possibilità di trovare il posto più adatto per godersi le bellezze del sea. Durante ogni immersione è normale incontrare numerosi pesci di specie e dimensioni ormai rare in altre aree costiere.Banchi di occhiate, barracuda, saraghi formano pareti argentate nel blu, mentre grandi cernie brune e dotti si fanno avvicinare già a pochi metri dalla superficie.

 

 
 

STORIA

DA VISITARE

RISTORANTI

ALBERGHI

SPIAGGE

Ustica, mappa
Ustica, porto
Ustica, faraglioni
Ustica, faro
Ustica, mare
Ustica, mare
 
 
Ustica, panoramica
Ustica-riserva naturale
Ustica, marina
Ustica, cala
Panoarama di Ustica
Ustica, mare
Ustica, mare